Berti Giorgio (Firenze 1789 - Firenze 1868)

Soggetto
Lorenzo de' Medici acclamato dal popolo alla fine della guerra de' Pazzi
Tecnica
Olio su tela
Misure
133,6 x 139 cm
Anno
1840-1850 circa
Scuola
Toscana
Raccolte di provenienza
Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno
Inventario
BPL-607
Notizie storico-critiche
Giorgio Berti, figlio di un dipendente dell'Accademia di Belle Arti di Firenze, fu allievo di Pietro Benvenuti, dal quale eredito` il gusto per lo stile retorico del neoclassicismo. Egli frequento` l'Accademia e gia` nel 1809 vinse un premio semestrale col bozzetto Carlo d'Angio`. Nel 1816 si aggiudico` in premio un pensionato quadriennale a Roma del quale si trova resoconto nell'archivio dell'Accademia. A Firenze furono molto apprezzati i suoi saggi di studio (tra i quali si puo` citare la notevole copia a grandezza naturale della Madonna di Foligno di Raffaello, anteriore al 1818), tanto che nel 1822, dopo essere diventato socio dell'Accademia di San Luca, entro` a far ...
(le schede storico-critiche saranno consultabili registrandosi nella zona login)