De Ferrari Giovanni Andrea (Genova 1598 - 1669)

Soggetto
Suicidio di Cleopatra
Tecnica
Olio su tela
Misure
136 x 97,3 cm
Anno
1640 - 1650
Scuola
Genovese
Raccolte di provenienza
Credito Bergamasco
Inventario
CB-00077 01
Notizie storico-critiche
Giovanni Andrea De Ferrari, allievo dapprima di Bernardo Castello e quindi scolaro presso Bernardo Strozzi, da cui apprese l'amore per i ricchi impasti di colore, rappresenta un artista fondamentale nella generazione "di mezzo" della pittura genovese barocca. Egli fu infatti capace di rielaborare la lezione dei grandi maestri fiamminghi attivi in citta`, tanto di Rubens, quanto di Anton van Dyck, facendo proprio egualmente il richiamo al dato realistico e naturale di Fiasella. Rispetto a Van Dyck, in particolare, De Ferrari mostra una consentaneita` anche spirituale, una predilezione per figurazioni piu` meditate, per ambientazioni assorte, percorse dal brivido di un torm...
(le schede storico-critiche saranno consultabili registrandosi nella zona login)
Esposizioni
"Kleopatra. Die ewige / Cleopatra. Eterna diva", Bonn, Kunst - und Ausstellungshalle der Bundesrepublik Deutschland GmbH , 28 Giugno 2013 - 6 Ottobre 2013;
"Dalla Banca al Museo. La collezione d'arte del Credito Bergamasco", Bergamo, Accademia Carrara, 1996;
"Collezione Creberg, da Romanino a Ceruti", Romano di Lombardia, Museo d'Arte e Cultura Sacra, 10 maggio-5 ottobre 2008;