Pianca Giuseppe Antonio (Agnona, Vercelli, 1703 - notizie fino al 1762)

Soggetto
Adorazione dei Magi
Tecnica
Olio su tela
Misure
117 x 178 cm
Epoca
Secondo quarto del XVIII secolo
Scuola
Lombarda
Raccolte di provenienza
Banca Popolare di Novara
Inventario
BPN-56
Notizie storico-critiche
Sono molteplici i riferimenti culturali che hanno segnato la formazione di Giuseppe Antonio Pianca, pittore valsesiano dimorante per molti anni, fin dalla giovinezza, nel capoluogo lombardo. Al ricordo dei maestri della terra natia, da Gaudenzio Ferrari a Tanzio da Varallo, si era venuta ben presto ad affiancare una conoscenza profonda dell'arte seicentesca tra Milano, il Piemonte e la Liguria, cui si univa l'attenzione verso gli esiti innovativi della scuola veneta e gli spunti numerosi che potevano giungere dalle stampe, a volte con desunzioni, documentate, al limite della copia. L'Adorazione dei Magi, attribuita in passato addirittura a Rubens, come pure la tela en pen...
(le schede storico-critiche saranno consultabili registrandosi nella zona login)
Esposizioni
"Quinta Mostra Nazionale d'Antiquariato", Torino, Palazzo Nervi, 6-16 aprile 1989;
"Da Gaudenzio Ferrari ad Angelo Morbelli. Tesori dalle collezioni private novaresi", Novara, Arengo del Broletto, 22 dicembre 2007-3 febbraio 2008.