Paresce Rene` (Carouge, Ginevra 1886 - Parigi 1937)

Soggetto
Paesaggio con paracarri in primo piano
Tecnica
Olio su cartone
Misure
44 x 33 cm
Anno
1910
Scuola
Italiana
Raccolte di provenienza
Banca Italease
Inventario
IT-0174
Notizie storico-critiche
Nel 1910 Renato Paresce eseguiva i suoi esercizi pittorici sul paesaggio toscano, come un "macchiaiolo" che scopre l'arte francese di fine Ottocento e, quasi, vi si converte. Questa opera, di buona esecuzione e di non comune sensibilita` nello studio cromatico, si distingue per la scelta del punto di vista. Il pittore si pone a una qualche distanza dal termine di un viale alberato, per risaltare i tre elementi lapidei che fungono da paracarro di chiusura e, poi, mostrare la sorpresa del paesaggio appenninico, aperto all'orizzonte. L'artista e` attratto dai tre cippi, come se volesse presumere una loro vita misteriosa: da un lato (quello osservato dal pittore) svolgono la ...
(le schede storico-critiche saranno consultabili registrandosi nella zona login)
Esposizioni
"Rene` Paresce - Un italiano a Parigi. Opere dalla collezione del Banco Popolare", Bergamo, Palazzo del Credito Bergamasco, 8 Maggio 2014 - 30 Maggio 2014;