Sanzio Raffaello (Urbino 1483 - Roma 1520), copia da

Soggetto
Allegoria della Giustizia
Tecnica
Olio su tela
Misure
97,5 x 73,5 cm
Epoca
XVI-XVII secolo
Scuola
Emiliana
Raccolte di provenienza
Banca Popolare di Novara
Inventario
BPN-44
Notizie storico-critiche
Il dipinto raffigura la Giustizia, riconoscibile per la stadera retta nella mano sinistra e per lo struzzo abbracciato con la destra. Tali elementi erano considerati degli attributi costitutivi dell'allegoria (come avrebbe comprovato, negli stessi termini, anche l'Allegoria Farnese di Giorgio Vasari a Capodimonte, del 1543). Se per la bilancia il nesso con la Virtu` e` facilmente intuibile, per la presenza del volatile il rimando si radica nella tradizione medievale (che utilizzava fantasiose quanto arzigogolate connessioni simboliche), della quale un saggio e` offerto da Guglielmo il Normanno, secondo il quale lo struzzo era simbolo dell'uomo giusto e saggio (Charbonneau...
(le schede storico-critiche saranno consultabili registrandosi nella zona login)